Classe 3C, Calvino

24 tredicenni, un po' scontenti e un po' no, a volte titubanti e incerti, a volte vivaci e spaccasassi, in cerca della loro strada. Come far loro vivere un'esperienza creativa? Come convincerli che le combinazioni tra parole e idee sono infinite e che loro possono esserne gli artefici? Che scrivere parole in libertà può essere divertente? Voi, siete riuscite, nella Fabbrica delle Parole, a creare questa magia. Grazie per averci offerto questa opportunità.