Le avventure di Lapis la matita

La storia inventata dai ragazzi della Scuola Media Mauri a La Grande Fabbrica delle Parole ci ha fatto restare a bocca aperta. Sentite cosa si sono inventati, e diteci anche voi se non è distillato puro di fantasia con un pizzico di poesia. Prendete una matita,  che di nome non può fare che Lapis, e […]

...continua a leggere

Scambio di persona

Pubblichiamo il racconto di Jennifer, una delle bellissime storie scritte dai ragazzi della classe 2°E della scuola media Galvani di Milano, ispirata ai dipinti di Edward Hopper. Era un giovedì come tanti, a Hendletown, il clima era mite, il cielo sereno si preannunciava una bella giornata per Lindy, finché i genitori non la chiamarono, per annunciarle […]

...continua a leggere

Derek e l’Emop

  Qui di seguito, l’incipit della storia inventata dai ragazzi della III E della Scuola media Gemelli, di Milano.  Sulla banchina della metropolitana, come ogni giorno alla stessa ora, si poteva intravedere tra la folla lui, Derek, il ragazzo emo. O così l’avreste descritto a vederlo dall’esterno… piercing emo, borchie emo e tutti i segni […]

...continua a leggere

Il gorilla pittore

Pubblichiamo l’incipit creata dai bambini della 3°D della scuola elementare Stoppani. C’era una volta un giovane gorilla un po’ anomalo che abitava a New York e non in una giungla. Aveva una casa molto grande, a misura di gorilla, nel centro del parco più grande della città. Tutti i cittadini gli volevano molto bene ed […]

...continua a leggere

Scitom, Guerriero Scattante

  Il racconto di un guerriero scattante in un’antica città dove non abita nessuno è dei bambini della classe 3°A della scuola elementare Ferraris di Milano. In una città abbandonata, dove nemmeno gli animali avevano voglia di andarsi a fare una passeggiata,viveva un unico abitante. Il suo nome era Scitom e di mestiere faceva il […]

...continua a leggere

Toast il cagnolino ghiotto di formaggio

Un racconto dei bambini della 3 A della scuola elementare Stoppani C’era una volta un cagnolino che si chiamava Toast ed era molto ghiotto di formaggio. Viveva in un giardino molto speciale dove crescevano alberi di mele al sapore di formaggio. Ma Toast era stanco di mangiare formaggini a colazione, pranzo e cena: voleva assaggiare qualcosa di […]

...continua a leggere

Spider Mad!

«Accidenti, che botta!!». Obi-fan-dei-nodi, come lo chiamavano tutti, si era spiaccicato a terra. Ancora. Ormai pensava di non avere più nessun pezzo del proprio corpo integro. Eppure il costume era quello giusto e l’infermiere del manicomio in cui era rinchiuso e che gliel’aveva dato gli aveva detto di averlo comprato in un negozio specializzato. Era […]

...continua a leggere

Peppino l’Orsetto Gommoso

Peppino si svegliò all’improvviso, trafelato, come se non si fosse svegliato mai prima di allora. Si sentiva sudato. Appiccicoso avrebbe detto. Aprì gli occhi ma era tutto buio. C’era solo un grandissimo rumore, come quello di una cascata, e un fortissimo odore acido. Peppino era un orsetto Haribo e in quanto tale non sapeva molto […]

...continua a leggere
Privacy Policy e informativa Cookies - Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti per il corretto funzionamento delle pagine web e per fornire le funzionalità di condivisione sui social network e la visualizzazione di media. Per avere maggiori informazioni su tutti i cookie utilizzati, su come disabilitarli o per negare il consenso consulta la policy sulla Privacy cliccando sulla scritta Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione accetti le condizioni indicate. Privacy Policy | Chiudi