Sara Pittaluga, illustratrice ligure (www.sarapitta.com), vive da più di dieci anni a Milano. Ha esplorato diversi lavori, dalla fotografa (per Moleskine) all’insegnante di progettazione sensoriale (per Naba, Nuova Accademia di Belle Arti). L’importante, per lei, è illustrare. Sempre all’insegna della leggerezza, che, come diceva Calvino, è un obbiettivo irrinunciabile.

Sara Pittaluga

“Essere volontaria alla Grande Fabbrica delle Parole regala un ruolo speciale: accompagnare i bambini, fin da piccoli, in un mondo di infinite possibilità.

Il laboratorio gli fa scoprire, attraverso vari momenti, come nasce un libro e quante cose si possono inventare con una struttura data.

Quando liberano la creatività che hanno dentro è un momento incredibile, sia per loro che per noi: si passa dalle principesse ai cheeseburger coi capelli in un attimo!

 

Si immagina, si parla, si scrive, si disegna..e tutto questo diventa qualcosa di concreto, in un percorso sia individuale che di gruppo.

E’ fantastico imparare con loro quante storie si possono creare: aiuta a sentirsi liberi, ad avere fiducia e a vivere in un modo più..caleidoscopico!”