“La maestra mi prende da parte: ‘In classe non lavora, non segue le indicazioni. Non siamo sicuri che capisca l’italiano’, mi spiega scoraggiata. Per noi non è la prima volta. Altri bambini ci hanno guardati con lo stesso sguardo di Xiao, un misto di sfida e di paura. Finché non mi torna in mente un suggerimento che Alessandra, illustratrice e volontaria del laboratorio, ci ha dato tempo fa: “Se i bambini non vogliono disegnare, tracciate voi la prima linea”…

Su “Sesamo. Didattica interculturale“, Francesca Frediani, responsabile del progetto, spiega come è nato il progetto e racconta di quanto sia importante garantire l’inclusione perché le parole siano di tutti, nessuno escluso!

 

Qui l’articolo completo.