Durante la settimana più calda di giugno, La Grande Fabbrica delle Parole, ha preso 24 ragazzi, ha fatto scrivere loro un soggetto e uno storyboard e ha fatto girare loro 5 cortometraggi, 12 interviste doppie e un concerto per sparizioni (opera cinematografica misteriosa e di estrema avanguardia).

Vi raccontiamo questa settimana tra scrittura e cinema con le più belle fotografie di scena:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo laboratorio non sarebbe stato possibile senza: Terre di mezzo, iBVA – Centro Italiano per Tutti, lo sceneggiatore e regista Michele Rho e i meravigliosi volontari del laboratorio. Grazie di cuore a tutti!